ESTHETIC MEDICAL LASER

Emagiomi

Queste due grandi categorie di angiomi si differenziano, oltre che per il contenuto dei vasi sanguigni, anche per le sedi anatomiche presso cui si sviluppano. Gli emangiomi sono piuttosto comuni, solitamente presenti sulla pelle sin dalla nascita e tipicamente rappresentati da chiazze di forma decisamente irregolare dalla colorazione simile a quella del vino rosso, definiti comunemente come "voglie". Le zone maggiormente colpite da questa patologia sono il viso, il torace e il dorso, anche se non è raro trovare casi in cui si manifestino su vaste superfici cutanee. Raramente capita che questi angiomi siano accompagnati da forme più gravi definite come sindromi di emangiomatosi, ossia condizioni morbose caratterizzate dalla presenza di emangiomi multipli. L'emangiomatosi emorragica familiare (malattia di Rendu-Osler), per esempio, si manifesta in giovane età con epistassi sempre più frequenti, in particolare nel periodo premestruale e gravidico, associate generalmente a teleangiectasie (dilatazione dei vasi sanguigni) cutanee, soprattutto al volto e alle mucose orale e nasale. Inoltre può causare emorragie di tipo digestivo, urinario e perfino emottisi, tutte condizioni che possono portare ad anemia ipocromica post-emorragica.
Anche i linfangiomi, molto meno presenti degli emangiomi, si presentano sin dalla nascita in forma congenita e si sviluppano in aree in cui si trovano le strutture dell'apparato linfatico. Si hanno così angiomi a livello delle labbra, della lingua, delle regioni ascellari o inguinali e nei tessuti latero-cervicali, aree nelle quali si manifestano spesso in forma multipla, con dimensioni varie.

Anche per gli emangiomi occorrono dalle due alle tre sedute con laser ND-Yag per la completa risoluzione.