ESTHETIC MEDICAL LASER

Tossina botulina

La tossina botulinica è una proteina neurotossica prodotta dal batterio Clostridium botulinum; agisce inibendo la produzione del neurotrasmettitore acetilcolina, la sostanza che viene rilasciata dai nervi per trasmettere al muscolo lo stimolo per la contrazione. Il risultato è il blocco/paralisi del muscolo dove la tossina botulinica viene iniettata, l’effetto è la riduzione delle rughe d’espressione, provocate dalla contrazione dei muscoli in questione.

La tossina botulinica, può essere associata ad altri trattamenti quali fillers (Collagene, Acido ialuronico), peeling, lifting o blefaroplastica, trattamenti laser skin resurfacing.Il trattamento con il botulino è ambulatoriale, senza anestesia, e dura circa 20 minuti.
La tossina botulinica viene iniettata con una piccola siringa in moderata quantità all’interno dei muscoli mimici, da cui si originano le rughe d’espressione, in particolare le rughe glabellari, della fronte, periorbitali, e le cosiddette pieghe da marionetta.

Dopo il trattamento con il botulino il viso appare per pochi minuti leggermente arrossato nei punti dove è stata effettuata l'iniezione.
La ripresa di tutte le normali attività è immediata. Mentre si consiglia di non esporsi al sole per circa dieci giorni.
Le infiltrazioni cominciano a dare risultati apprezzabili dopo 2-5 giorni dal trattamento, con il rilassamento del muscolo corrugatore, e raggiungono dopo un mese la massima efficacia.
I risultati durano per circa 4-6 mesi, e scompaiono gradualmente.

La tossina botulinica, è stata autorizzata nel marzo 2004 ad uso estetico con speciali limitazioni.ed è  indicata per il temporaneo miglioramento delle rughe verticali da grado moderato a grave, tra le sopraciglia al corrugamento.
L'uso è limitato a medici specialisti in dermatologia, chirurgia plastica, chirurgia maxillo-faciale e oftalmologi.

CONTROINDICAZIONI
Il botulino prodotto, è ampiamente sperimentato da molti anni in medicina estetica, e non vi sono particolari controindicazioni o complicanze.
Sono rare le reazioni allergiche. Si consiglia di non iniettarlo in gravidanza, o in caso di problemi neuromuscolari, come la Myastenia gravis.
Raramente vi può essere una ptosi o abbassamento della palpebra superiore, della durata di 3-4 settimane e quindi reversibile.